giovedì 7 aprile 2011

fluffa, luffa, pistacchi e bagigie

titolo complicato ma andiamo con ordine:
Fluffa creativa: dicesi di quanto avresti anche voglia di fare uno qualsiasi dei tuoi hobby creativi e quindi guardi e ti aggiorni sui vari blog e siti ma poi non ne hai voglia di metterti li a fare, ci pensi e poi sbuffi e fai altro (normalmente leggere, dormire o guardare la tv stesa sul divano), ecco per chi non se ne fosse accorto io sono in stato di fluffa da un po!

Luffa: l'ho vista su un blog e è stato automatico comprarne dei semi, ora sono stati piantati in simpatici vasetti e dopo aver scoperto che un  gruppetto di tortorelle stava apprezzando le mie piantine ...... eccole qui! (quelle sopravvissute alle tortorelle),

il percorso per arrivare ad avere questo

è ancora lungo ma voglio farcela! il tutto deve diventare una specie di pianta rampicante e produrre zucchine che poi diventeranno spugna naturale vegetale e non nego che ignoravo che queste spugne grattatrici si facessero con delle zucchine!

Pistacchi: ma si può arrivare a 36 anni e non sapere che la pianta del pistacchio è un albero?????? credevo fosse un arbusto! e ora sto cercando di scoprire se un albero di pistacchio sopravviverebbe anche a Ferrara.


Bagigie o arachidi: visto il dubbio sul pistacchio a Ferrara ho deciso che voglio coltivare un paio di piante di arachidi in giardino, ho scoperto che nel basso ferrarese già si producono e così mi sono rivolta alle fioriste di fiducia ... morale riescono a procurarmi un sacco di arachidi da semina del peso di 25 kg ECCHECCAVOLO ma avete presente quante arachidine, o bagigie, sono 25kg?????????? troppe! ma continuo a cercare!

2 commenti:

seleapi ha detto...

ahahah beh, se le arachidi sopravvivono a ferrara, non vedo perché non dovrebbe crescerci anche il pistacchio!
neanche io immaginavo che quella roba lì venisse da una zucchina.. ma sarà efficace come spugna?

Erika ha detto...

Ciao Simo,
anche io ho piantato la luffa in terrazzo a Bologna
la mia piantina per ora ha 3 piccole luffe ... chissà se arriveranno a maturazione.
la tua come sta?
baci
Erika