venerdì 11 maggio 2007

NON CI STO'!

Esatto, non ci sto! Sono stanca di sentire che rovino l'Italia, che non ho diritto a niente, che bisogna andare tutti a manifestare contro quelli COME ME!
Non sono sposata, sono una COPPIA DI FATTO, e allora??????? dove è il problema???? che fastidio do?????? Lavoro, pago le tasse, sono insieme alla stessa persona da 14 anni, ho un bimbo ma non ho mai firmato quel contratto (matrimonio) e allora????? sono una persona indegna????
Sono tollerante, se uno si vuol sposare che faccia! Come tutte da piccola sognavo il giorno del mio matrimonio e poi ...... ho incontrato Filippo, ci siam messi insieme e poi l'anello e poi il corso pre matrimoniale, le fiere degli sposi, i sopraluoghi in villa per il ricevimento, abbiam ristrutturato la casa e ..... i soldi scarseggiavano (al prossimo che dice che basta una marca da bollo e che se voglio veramente sposrami non c'è bisigno di vestito, bomboniere, ricevimento ecc. lo strangolo! voglio il mio giorno anche io!!!) e siamo andati a convivere e poi Filippo ha cambiato lavoro, e io gli son stata vicina e ho fatto i sacrifici con lui, mio papà è stato male, e Filippo mi è stato vicino, il papà di Filippo se ne è andato, e io gli son stata vicino, son venuti dei momenti difficili e ci siam fatti forza a vicenda. Poi è nato Francesco che è tutta la nostra vita.
In tutto questo tempo non ho mai sentito il bisogno di sposarmi, per quanto mi riguarda lo sono già. Ma non pretendo niente, non chiedo niente, dovesse capitarmi qualcosa i miei averi andranno a Francesco ma non credo sia giusto che se mi capita qualcosa Filippo non abbia il diritto di partecipare alle mie eventuali cure mediche (so che i miei genitori non gli impedirebbero mai niente ma legalmente ne avrebbero il diritto) e viceversa, ecco, questo vorrei come diritto. Basta nient'altro, adesso se volete andate pure a protestare contro di me, contro Chiara che è una famiglia di fatto perchè quel benedetto divorzio dal primo marito costa un sacco e ci vuole una vita per averlo e con uno stipendio solo come fai???e ti ritrovi che non ti puoi sposare anche se vorresti! protestate contro Roby e Marika che han deciso di vivere insieme e stanchi di pagare l'affitto si son comprati la casa, beh anche loro han scelto casa o matrimonio, ha vinto la casa!
E con tutto questo domenica andrò ad un matrimonio, mi piacciono i matrimoni ma ...... se anche non ti sposi è quello che senti e il rispetto per la persona che ami che conta!

7 commenti:

fiore_labs ha detto...

Simoooo... sono d'accordissimo con te!!!! Anche noi siamo una coppia di fatto... non per questo non abbiamo dei valori, o no?
Baci
Fiore

Alma Veronica ha detto...

é più importante l'amore e non una firma.

lasimo ha detto...

vi voglio bene!!!! mi sento meno sola!

Erika ha detto...

... e quando una coppia da contratto scoppia ... ti tocca pure rischiare di dover mantenere l'altro nonostante non vi sia più l'amore e per l'altro vi sia già una coppia di fatto!
che tristezza infinita questo falso perbenismo!!!
e se ognuno fa quello che gli pare (matrimonio o meno) per star bene con se stesso e con il propio compagno senza far male agli altri?
troppo difficile, vero?!?!?!

lasimo ha detto...

sante parole ragazze mie!!!!

Anonimo ha detto...

hai ragione :-)
è 15 anni che " convivo nel peccato " ...... per tanti tanti motivi .
Come hai spiegato bene tu , la vita ci fatto passare momentacci , superati abbastanza bene proprio perchè ci aiutiamo .
..... e poi per altri motivi ( solo miei ) per cui va bene così :-)
però ammetto che se le varie decisioni politiche italiane continuano in questo modo , ci sposeremo , se non altro per poter avere tutte le facilitazioni che si stanno creando per le " famiglie " .
Ho messo tra virgolette la parola " famiglia " perchè penso che per la politica questa parola ha un significato ben diverso da quello che pensiamo noi !!!!!!
Paolo ed io e tutti i nostri pelosi siamo una sacrosanta famiglia , molto più unita e forte di tante altre con bolli e benedizioni.
Noi non potremo mai avere la benedizione ( sottolineo che sono CREDENTE )perchè paolo è già stato sposato , per cui noi per la Chiesa saremo sempre dei peccatori ...... fosse vero che tutti i peccatori sono come noi :-)))))
La politica ci sta obbligando a mettere il bollo ...... lo faremo anche se per noi , la nostra unione ha il sigillo e la ceralacca più importante : quella che abbiamo messo noi con le nostre menti , con il nostro spirito , con i nostri sentimenti .
ciao simo , bacioni
dade

Anonimo ha detto...

Solo oggi leggo questo post e vorrei lasciarti un commento lo stesso.
Io e il mio Topastro abbiamo convissuto per tre anni ed abbiamo avuto un bel bimbo ed avremmo continuato pure così, per noi non è cambiato nulla, ci siamo sposati e mente preparavamo le carte ci siamo accorti che stava arrivando la seconda bimba.
Ha detto bene la mamma di mio cognato per noi non cambiava nulla, potevamo continuare a convivere, l'abbiamo fatto per mettere le "cose a posto", per farlo per i nostri figli, che nel frattempo sono diventati tre.
Noi avevamo già deciso tre anni prima come sarebbe stata la nostra vita e quelle carte non hanno cambiato nulla, forse hanno solo reso un pò più leggero il nostro conto in banca.
Certo che quando penso che mia mamma dopo 27 anni che convive con quello che oramai definisce suo marito e non lo può sposare perchè mio padre è irreperibile e non riesce ad ottenere il divorzio e rischia di perdere tutto quello che hanno costruito in una vita insieme, la cosa mi fa incavolare e non poco.
Perchè adesso sono tutti buoni e cari, ma se dovesse capitare qualcosa a uno dei due, ho paura di quello che potrebbe succedere.
Anche per questo noi abbiamo voluto fare le cose in "regola". Tra di noi le cose sono estremamente chiare, ma non si sa mai gli altri come potrebbero reagire in certe situazioni.
Simo è assurdo che l'amore tra due persone si debba scivere su un foglio di carta, ma abbiamo preferito fare così.
Abbiamo pensato fosse il metodo più veloce senza dover andare da notai ed avvocati, che poi sarebbe stato anche peggio.

Ciao
Gaia